Vai al contenuto

Gestione campagne ADS

Gestione campagne ADS

Tutti possono farsi da soli una campagna AdWords (oggi Google ADS) ma sarà davvero così?

Se stai curiosando sul web e per uno o più di questi motivi:

  1. Hai provato ma non ottieni i risultati che ti aspettavi;
  2. Hai necessità di aumentare la visibilità o i fatturati e non ti senti in grado di affrontare ADS in autonomia;
  3. Stai cercando una soluzione per aumentare il tuo bacino di utenti fisici o virtuali

Caso 1

Se Google permette di seguire un percorso didattico con Test è perché lo strumento di ADS non è così semplice.

Molte sono le informazioni necessarie per creare una campagna pubblicitaria efficace è che porti un ritorno economico vantaggioso per l’inserzionista.

Importante è avere le idee chiare su quale voglia essere il ritorno della campagna pubblicitaria, analizzare il settore in cui si vuole operare, definire le corrette chiavi di ricerca che devono attivare l’annuncio pubblicitario e questo è solo l’inizio!

Insomma sono molti gli aspetti per creare una campagna che non prosciughi il budget stabilito e che concorra a spendere per dei click con alto valore di ritorno.

Ma non solo! Così come capita per qualsiasi mestiere, è necessaria anche esperienza (prove, errori, sperimentazioni) che si acquisisce lavorandoci costantemente. Per questo conviene affidarsi a chi lo fa per mestiere e non improvvisarsi. Non perdere ulteriori soldi, contattaci il prima possibile

Caso 2

Google ADS è un formidabile strumento di marketing per:

  • Aumentare i clienti;
  • Aumentare i contatti;
  • Farsi trovare facilmente da chi è in zona e sta cercando i tuoi prodotti/servizi;
  • Aumentare la riconoscibilità del tuo brand o dei tuoi prodotti.

Google ADS può fare la differenza per il tuo business, ma deve essere ben strutturato; è essenziale un’analisi del tuo sito e delle chiavi di ricerca.

Importante stabilire un budget massimo e comprendere bene quale sia il target da coinvolgere.

Una valutazione a tavolino è essenziale per partire con il piede giusto, quindi non aspettare ancora fissa un appuntamento e mettiamoci al lavoro!

Caso 3

Immagina per un’attimo di essere una tuo potenziale cliente alla ricerca di un prodotto o un servizio.

Come prima cosa fai mente locale se c’è qualcuno nei dintorni o tra i tuoi conoscenti, poi prendi il cellulare e digiti ciò di cui necessiti (l’80% delle persone dotate di uno smartphone usa Google per trovare un prodotto o servizio nelle vicinanze) .

In quest’ultima fase una campagna ben strutturata potrebbe fare la differenza tra te ed un’altro.

Chi non è presente in Google perde oltre l’80% della visibilità necessaria ad acquisire nuovi clienti.

Quindi cosa aspetti fissa un’appuntamento.

Le campagne di marketing ads, o pubblicità online, sono strategie promozionali che utilizzano gli annunci pubblicitari online per raggiungere il proprio pubblico di riferimento e promuovere un prodotto, un servizio o un’azienda. Queste campagne possono essere realizzate attraverso diverse piattaforme pubblicitarie online, come Google Ads, Facebook Ads, Instagram Ads, Twitter Ads, LinkedIn Ads e molte altre.

Ecco alcuni passaggi generali per la creazione di campagne di marketing ads efficaci:

Definire gli obiettivi: Prima di avviare una campagna di marketing ads, è fondamentale stabilire gli obiettivi che si desidera raggiungere. Gli obiettivi possono essere aumentare la consapevolezza del marchio, generare lead, aumentare le vendite, promuovere un nuovo prodotto o servizio, o qualsiasi altro obiettivo di marketing specifico.

Identificare il pubblico di riferimento: È importante comprendere il proprio pubblico di riferimento, i suoi interessi, demografia, comportamenti online e canali di comunicazione preferiti. Queste informazioni aiuteranno a indirizzare gli annunci pubblicitari verso il pubblico giusto.

Scegliere le piattaforme pubblicitarie: Esaminare le diverse piattaforme pubblicitarie disponibili e selezionare quelle più rilevanti per raggiungere il proprio pubblico di riferimento. Ogni piattaforma ha caratteristiche uniche e offre diverse opzioni di targeting e formati pubblicitari.

Creare annunci efficaci: Creare annunci che siano accattivanti, pertinenti e coinvolgenti per il pubblico di riferimento. Utilizzare immagini, video e testo persuasivo per attirare l’attenzione degli utenti e comunicare chiaramente il valore del prodotto o del servizio offerto.

Definire il budget e l’offerta: Stabilire un budget adeguato per la campagna pubblicitaria e decidere come allocare le risorse tra le diverse piattaforme pubblicitarie. Inoltre, definire l’offerta per gli annunci, considerando il costo per clic (CPC), il costo per impressioni (CPM) o altre metriche di fatturazione specifiche della piattaforma.

Monitorare e ottimizzare la campagna: Monitorare regolarmente le prestazioni della campagna pubblicitaria e apportare modifiche in base ai risultati ottenuti. Analizzare le metriche chiave, come il tasso di clic (CTR), il tasso di conversione e il costo per acquisizione (CPA), per valutare l’efficacia degli annunci e apportare eventuali ottimizzazioni.

Testare e sperimentare: Sperimentare con diverse varianti di annunci, messaggi, immagini o pubblico di riferimento per identificare quali strategie funzionano meglio. Effettuare test A/B per confrontare le prestazioni di diverse varianti e ottimizzare la campagna di conseguenza.

Monitorare il ritorno sull’investimento (ROI): Valutare il ROI della campagna pubblicitaria, ovvero il rapporto tra l’investimento fatto e i risultati ottenuti. Questo aiuta a valutare l’efficacia complessiva della campagna e a prendere decisioni informate per migliorare le future strategie di marketing.

Misurare i risultati e fare reportistica: Utilizzare gli strumenti di analisi delle piattaforme pubblicitarie e altre soluzioni di monitoraggio per raccogliere dati sulla campagna pubblicitaria. Generare report regolari per valutare l’andamento e comunicare i risultati ottenuti.

È importante notare che le campagne di marketing ads richiedono costante monitoraggio, ottimizzazione e adattamento alle esigenze e alle tendenze in continua evoluzione del pubblico e del mercato.